I nostri libri

Immagine Amata da sempre, storia di una figlia adottiva
di Giusi Musumeci, La Fontana di Siloe 2017

L’autrice ha raccolto la sua storia con il desiderio di condividerla con chi percorre la strada dell’adozione. Dall’introduzione: “Ho deciso di scrivere la mia storia per rispondere all’invito di alcuni cari amici e di mio marito, che in tante occasioni mi hanno ricordato che nessuna cosa grande ci venga regalata è un bene esclusivamente nostro: “Gratuitamente riceveste, gratuitamente date: la bocca parla della pienezza del cuore”.

Nella mia esperienza è innegabile che tutte le volte che mi è stato chiesto di raccontare di me è cresciuta la consapevolezza di ciò che mi è stato donato. Innanzitutto la vita e poi anche le fatiche, il dolore e quindi la domanda, il grido del cuore che non mi ha lasciato in pace, per anni silente, ma una volta esploso impossibile da gestire con le mie sole forze. Quel grido mi ha portato a chiedere aiuto e compagnia, mi ha fatto capire che sono nata perché Qualcuno mi ha voluta e mi vuole tenacemente bene, tanto da aver pensato per me una storia davvero straordinaria, per farmi riconoscere che esiste la pienezza a cui il mio cuore anela. Di tale pienezza mi è stato concesso di assaporare un anticipo.

È dunque con un sentimento di immensa gratitudine che ho cercato di raccontare alcuni fatti della mia vita. Negli ultimi anni, infatti, ho imparato che solo condividendo si diventa più coscienti del bene ricevuto e, quindi, più consapevoli di sé stessi. Desidero che la mia storia venga conosciuta anche perché altre persone che hanno un vissuto faticoso o simile al mio possano vedere che nella vita accadono dei fatti eccezionali, che le nostre ferite umane possono essere curate e che nessuna lacrima cade invano davanti agli occhi di Dio”.

Dalla prefazione di Luisa Leoni Bassani: “Chiunque voglia intraprendere il percorso dell’adozione o magari lo sta già vivendo od opera in questo campo, dovrebbe leggere questo libro, ma non solo loro, perché questa storia non è per addetti ai lavori. Il libro racconta con straordinaria limpidezza quello che un figlio vive, racconta il desiderio, il timore e il rischio di chi impara ad essere genitore. Ma non solo questo. In un momento come quello che viviamo, dove da ogni parte ci viene detto che non c’è futuro e che dobbiamo controllare ogni cosa per stare al sicuro, qui incontriamo una storia particolare vissuta con un altro respiro, dove il tempo è amico, dove l’errore non è condanna e fallimento, dove l’attesa non è spreco o noia e il lieto fine è un nuovo inizio, proprio come nelle favole più vere”.

Adozione-generare un figlio gi nato Adozione. Generare un figlio già nato
a cura di Lia Sanicola, Cantagalli 2007

Questo libro nasce dall’esigenza di offrire alle famiglie adottive uno strumento di lavoro perché l’esperienza in cui si sono avventurate possa essere sostenuta.

Gli autori sono esperti i quali hanno condiviso una storia con le famiglie, essendo essi stessi genitori adottivi o professionisti che hanno accompagnato altri adulti in questo difficile quanto affascinante cammino.

L’adozione mette alla prova la capacità umana di superare l’estraneità dell’altro, rendendolo familiare in una reciprocità di paternità e di figliolanza che costituiscono un’avventura anche per i propri figli naturali; nello stesso tempo non è la capacità umana che permette il superamento di questa estraneità, ma un avvenimento, qualcosa che nel rapporto avviene, perché mosso da un potente desiderio di felicità radicata nel cuore di ogni uomo, di attesa di un destino buono che si spera e si crede possibile. Un bisogno, una mancanza, una ferita possono essere riletti e compresi come eventi provvidenziali poiché permettono di riscoprire che solo un desiderio di compimento reciproco può consentire di incontrare l’altro, accoglierlo come figlio ed essere riconosciuto come genitore.

Acquista online – Itacalibri (13,50 euro)

sorpresi-dalla-gratuita Sorpresi dalla gratuità
di Mauro Giuseppe Lepori, Cantagalli 2007

Nulla sorprende più che la gratuità di Cristo che nessuna rapina umana può vincere. Lo afferrano, lo legano. Gli strappano la vita e Lui, attraverso tutto questo, si dona gratuitamente, in totale libertà. Da questa grazia di possedere gratuitamente tutto ciò che l’uomo è intento ad afferrare parte l’annuncio della Chiesa nel mondo. Nulla  può superare la gratuità di Dio, poiché nulla è più grande dell’infinito.  II “di più” rispetto alla Sua gratuità infinita è la sorprendente possibilità che essa investa la nostra libertà e diventi anche gratuità nostra.

Gesù, nel mandare in missione gli apostoli, li invita e li abilita, infatti, a dare gratuitamente come gratuitamente hanno ricevuto. Si realizza così nell’uomo l’immagine e la somiglianza di Dio. Se l’odierna cultura della rapacità, del disprezzo della vita e dell’amore gratuito, sembra intonare un canto di vittoria, l’amore gratuito di Cristo rigenera il tempo e la storia, suscitando un popolo che, sorpreso dalla grazia, con umiltà e speranza si ferma ad accompagnare l’umanità ferita verso l’abbraccio misericordioso della carità del Padre.

Acquista online – Itacalibri (10 euro)

eroico-quotidiano L’eroico quotidiano
a cura di Marco Mazzi, Cantagalli 2007

Famiglie per l’Accoglienza è una storia di storie, alcune clamorose come adottare un bambino con handicap e accompagnarlo per tutta la vita, oppure prendere in casa una ragazza madre con tutti i suoi problemi, o l’affido di un adolescente in difficoltà; altre assoluta¬mente semplici, come dare un pasto e far fare i compiti al compagno di scuola dei propri figli, o aiutare una famiglia che accoglie. Tutte segnate dalla quotidianità della famiglia che ha dilatato la propria vita fino ai confini della vita della persona accolta, implicandola in essa come si fa con un figlio.

Perciò l’eroico quotidiano non come una bravura, ma come partecipazione a una novità che eccede la misura e la capacità della singola famiglia, che pure passa attraverso l’offerta commossa di sé, di quello che si è, dalla propria casa alle circostanze quotidiane. Un cammino di certezza e di libertà, a volte carico di sacrificio e anche di sofferenza, talvolta di apparente insuccesso ma certo di un bene che non è solo quello che si fa, quanto ciò di cui si è partecipi, l’amore di Cristo che si china sul dolore dell’uomo e lo abbraccia.

Questo testo raccoglie alcuni contributi tra i più significativi che eminenti personalità e studiosi hanno offerto in occasione del 25° dalla Fondazione dell’Associazione Famiglie per l’Accoglienza.

Acquista online – Itacalibri (9,50 euro)

sognare e crescere il figlio di un altra donna Sognare e crescere il figlio di un’altra donna. Ascoltando e sperando con i genitori adottivi
di Marco Mastella, Cantagalli 2009

Questo libro sull’esperienza adottiva è rivolto in particolare ai genitori, naturali, adottivi o aspiranti tali. Nasce da un lungo lavoro di riflessione e rielaborazione della propria esperienza profonda da parte di un gruppo di genitori adottivi, che si sono ritrovati periodicamente con l’aiuto di uno psicoanalista.

Attraverso l’ascolto delle problematiche contingenti ed attuali, nonché dei sogni che venivano riportati, è stata esplorata la costruzione dei legami e della relazione genitori-figlio. Nel quotidiano, nell’esercizio della genitorialità, si alternano momenti di crisi, momenti di quiete, passaggi talora poetici, di dolore ma anche di profonda soddisfazione e gioia nel trasmettere la vita affettiva, psichica e culturale.

Con questo libro si desidera suscitare echi emotivi ed associativi e, possibilmente, sogni e fantasie nei lettori, che li avvicinino ulteriormente, garbatamente al mondo interno, ai vissuti e alle fantasie dei loro figli, rispettandone i confini e l’originalità.

Acquista online – Itacalibri (16,50 euro)

ho-imparato-a-chiamarti-figlio Ho imparato a chiamarti figlio
di Cristiano Guarneri, Cantagalli 2009
prefazione di Julián Carrón

Questo non è un libro di consigli utili. Né, tanto meno, il tentativo di riproporre valori oggi messi in angolo. Raccoglie 14 storie che si dipanano in quel luogo originalissimo e insieme antico che è la famiglia. Storie vere di famiglie vere, che l’Autore ha incontrato una ad una in un lungo e commovente itinerario di conoscenza.

Famiglie che hanno fatto dell’affido di minori in difficoltà la loro forma di accoglienza a cui nulla è risparmiato: la fatica del lavoro, le incombenze domestiche, il tirar grandi i figli, le spigolosità del rapporto di coppia. Gli errori e le cose buone.

Il filo che accomuna ogni storia è duplice. Il primo è che tutti i protagonisti appartengono all’Associazione “Fraternità”, nata nel 1984 e sviluppatasi negli anni soprattutto nel nord Italia, che affianca le famiglie affidatarie nel rapporto con i minori, i Servizi sociali e i Tribunali. Chi ne fa parte la considera una vera e propria “famiglia allargata”. Il secondo è che la scelta di accoglienza dei protagonisti in nessun caso è frutto di intenzioni premeditate.

Famiglie per l’Accoglienza volentieri ospita nella propria collana questo volume, nato in seno all’Ass. Fraternità, con la quale fin dagli albori ha condiviso origine e scopi.

Acquista online – Itacalibri (11,50 euro)

affido una famiglia per crescere Affido: una famiglia per crescere
a cura di Tiziana Camera e Rosi Serio, Cantagalli 2011

Famiglie per l’Accoglienza è una storia che negli ultimi 30 anni ha visto insieme famiglie, con percorsi diversi e straordinari nella loro semplicità o eccezionalità, insieme ad esperti professionisti che hanno condiviso le esperienze di accoglienza e hanno offerto il proprio lavoro e la loro competenza per far crescere e maturare questa storia.

Con questo libro vogliamo documentare la ricchezza che negli anni si è consolidata ed approfondita rispetto a quella esperienza di accoglienza così complessa ma “possibile” che è l’affido familiare: per le famiglie che l’hanno sperimentato, è sicuramente un’occasione per educarsi a vivere con gratitudine la propria paternità e maternità ed è un gesto che non rimane circoscritto dentro le mura di casa ma esprime ed indica un bene per tutti. L’affido infatti ha in sé, nella sua stessa concezione, un valore pubblico perché afferma un bene realizzabile anche in situazioni di grave disagio e si caratterizza come gesto “sussidiario” rispetto alla famiglia in difficoltà e all’ente pubblico che ha il compito di rispondere ad un bisogno.

Acquista online – Itacalibri (12 euro)

 

© 2013 Famiglie per l'Accoglienza | via M. Melloni, 27 - 20129 Milano | Tel: +39.02.70006152 - Fax: +39.02.70006156 [credits]